non essere uno dei tanti a qui fa comodo non capire

non capire che cosa ?

tutti lo facciamo a volta per diverse ragioni, per non soffrire , perché abbiamo l’illusione di essere qualcuno di bene , per darsi la volontà di saltare nel sconosciuto, per amare …. perché non vedere la “realtà “può dare la forza di stare in piedi, di andare avanti .

e in fine , la realtà di uno non è forse la realtà d’un altro , di sicuro quando vediamo la situazione senza essere attore , siamo più lucidi ma quando sei un attore anche se vedi le cose ,ci sono le cose che hai vissuto che ti vengono in mente , e che ti modificano lo pensiero .

allora prima di tutto , proviamo di metterci nella situazione con i stessi bagagli che la vita ha dato alla persona, di cadere quando è caduta e di rialzarsi come si è rialzata, di portare quello che porta senza fatica, senza lamentarsi , di dare quello che da …e allora potremmo dire ..di non fare comodo a non capire

la liste de ce que je ne comprends pas

le mensonge, car à lui seul il peut entraîner un cataclysme pas dans la vie d’une seule personne mais comme l’effet papillon , dans la vie de plusieurs

blesser les gens qui vous aiment , qui vous tendent la main

détruire ce que la nature nous a donné

la violence et la cruauté envers les animaux et les êtres humains

la bêtise , l’indifférence

una parole

soltanto questa frase che ho sentito in un film , in Francia quando facciamo qualcosa si dice è la vita , si vince o si perde , nel film le parole erano più positive : si vince o si cresce .
Perché il fatto di non riuscire a fare qualcosa , ci impara qualcosa su noi stessi al meno dovrebbe 😉
L’altra battuta era da qualcuno che diceva “ho bisogno tempo, per essere con lei..” il suo amico gli rispondeva ” tu non sai se la vita ti darà tempo , allora vivi il momento e prendi quello che ti offre la vita …”
bel pomeriggio

delusi

L amore o l’ amicizia sono cose forse le più difficile a trovare , voglio dire una vera relazione sincera dove c’ è rispetto , sincerità , a volta trovi certo delle persone che parlano molto con parole dolcissime , gratificante , che sembrano ti dare una mano ma tutto ciò lo fanno soltanto perché tu sei il loro specchio e così vedono un immagine di loro bella , perché tu sei stata un po’ ingenua e che hai creduto tutto dunque hai cercato di dare il migliore di te
Le prove di questa relazione che aspetti non arriveranno mai , perché avevi trovato una persona manipolatrice , che ti farà d’altronde pensare che tutto sia colpa tua !!😳
Ho scritto questo perché ho tanti amici che sono stati distrutti da queste persone ma sono certa che esiste ancora gente sana 😀 dunque courage et la vie vous offrira que du bonheur

Che strano

La bugia è sempre stata per me forse il peggio difetto , non quello che facciamo per vedere stelle negli occhi delle persone che amiamo , che si può capire.
no non quello ma l’altro , la bugia che dici per nascondere qualcosa alla persona che ami, anche in questa categoria ce ne sono diverse ah si è vero e per non ferirla ma cosa ne pensi lei o lui sarà più ferito scoprendo la realtà ( e la vita sempre mostra il cammino ) o se tu gli o le dici la realtà anche se non è gradevole
nel primo caso in più di scoprire il ” segreto” , si accorge che forse le o gli menti per altre cose , le o gli prendi in giro chi sa da quanto tempo come se era un cretino e dunque non potrà mai più avere fiducia in quello che dici , dunque distruggi tutto
siamo veramente strani noi esseri umani forse un po’ più i ragazzi 😉

perché aspettare?

abbiamo tutti in mente qualcosa che abbiamo voglia di fare , un sogno chi di cambiare di lavoro, chi di traslocare in montagna o in mare , la voglia di trovare una vita che ci da la voglia d alzarsi la mattina di godersi di questa vita eppure non lo facciamo , troviamo sempre una ” scusa” per stare nel nostro universo , avremo tempo , lo faremo più tardi, in pensione ….
e l’altro giorno ho sentito un uomo che aveva questa voglia e che finalmente si è detto perché aspettare la pensione per andare in mare perché non vivere la, adesso piuttosto che andare in mare per morire .
la paura , è la paura del cambiamento, dello sconosciuto che ci fa stare in una vita che non ci corrisponde , la paura di lasciare la mano della nostra vita , la paura di realizzare nostro sogno
da sempre ho sperato vivere in mare perché in mezzo al oceano e la sabbia mi sento vivere ; otto anni fa il destino mi ha dato la possibilità di farlo e riconosco che ho trovato scuse perché avevo questa paura di fare questo cambiamento di più sola con i miei bambini se mi sbagliavo ….
ora vivo sempre nella stessa città , ho una vita comoda ma mi manca come una parte di me, e spero che questa parte riuscirà un giorno a diventare più forte dell altra

tomorrowland

Per cominciare mi scuso delle errore di ortografia ma non sono italiana , mi piace scrivere in italiano perché amo questa lingua e mi da il sentimento di essere in un mondo pieno di sole, di belle cose…
E il titolo d un film che ho guardato in questo bello pomeriggio d autunno . Certo è un Walt Disney ma a me piace sempre i messaggi che danno; era un messaggio di ottimismo , e mi sono detto che forse c era altra gente che pensava come me , che pensava che possiamo cambiare le cose se teniamo forte nel cuore la volontà di salvare la bellezza di questo mondo .
C è tanta gente che ogni giorno da per salvare un animale, aiutare una persona, dare un po’ di felicità ai passanti attraverso una musica suonata nella strada , un disegno fatto sul marciapiede etc è vero che sia facile si dire che non possiamo fare nulla per cambiare le cose brutte , che sia più facile stare seduto sul canapè a guardare , a dirsi che non sia colpa nostra ; ma non è la realtà , è ancora possibile , tante cose sono ancora possibile per avere un mondo migliore .
Il problema del uomo è che crescendendo , lasciamo dietro noi i nostri sogni , la nostra volontà di realizzarli , un bambino fa tutto per raggiungere suo sogno , anche se cade e che deve ricominciare dal inizio .
Allora ritroviamo i nostri occhi di bambini …. se guardate il film questi occhi sono obbligatori 😉 e chi sa …..

vivere , amare ,il resto è ignoranza

stamattina ho proposto ad una donna anziana che veniva dove lavoro di portarle le medicine che erano pesante , non aveva la macchina (non aveva i mezzi); lei mi ha ringraziato tanto e mi ha detto parole che ho trovato molto belle che dimentichiamo spesso :
vivere ed amare , il resto è ignoranza
questa donna sorride sempre , da sempre una bella parole ad ognuno di noi in farmacia anche quando sta male , per me è sempre un piacere vederla perché sembra essere vestita della gioia, del amore degli altri .
Allora è vero che adesso quando mi sembra essere sfortunata penso a queste parole che finalmente sono le chiave della serenità.
Incontro talmente gente egoista, che hanno un” gioco di vita” bellissimo ma che non lo vedono perché guardano cogli occhi ma non col cuore .
Le persone come lei sono poche , e sono fortunata di conoscerla e di potere le dare un aiuto per il sorriso che lei ci da .

madre

volevo scrivere o piuttosto gridare stop
stop a tutta questa gente che si permettano di giudicare una donna divociata con 3,4 figli e che la condannano a stare da sola perché sia impensabile che un uomo , il loro figlio abbia voglia di essere innamorato di ” une lapine ou une poule ” , che nonostante non la conoscendo ,fanno promessi all uomo di tante difficoltà .
I bambini sono la vita, sono un regalo , il più bello regalo che la vita può fare perché sia il regalo dell amore , dunque questa gente condannano attraverso le loro parle offensive l’amore . E certo che siamo in un epoca dove la cosa importante sia l’egocentrismo , il fatto di fare passare qualcuno altro di se in prima rientra nel campo delle aberrazioni .
che questa gente pensa così ,sia spesso i primi ad aspettare un gesto d amore .
Forse faccio parte d’ un mondo straniero dove i bambini sono sinonimi di gioa, di felicità , d amore e che il prezzo da pagare sarà la mia solitudine di donna ma so che senza loro la mia vita sarebbe stata vuotissima ….e chi sa incontrerò forse come nella storia ” una rana sorda che non ascoltando la gente intorno seguirà il suo cuore piuttosto che le parole scorragiante ….

io sono una dei tanti a chi fa commodo non capire…
a capire che o chi ?
la gente intorna a me o la mia anima , il mio cuore ?
e capire significa accettare
forse che sia per questo che non capisco a volta
capire che non fai bene al lavoro, con i bambini tuoi….
se hai dato il migliore di te stessa, ti senti senza valore
capire che sei top , può fare paura perché non ti dai più
diritto a errore…
non capire a volta ti permette di andare avanti perché così
ti vedi più forte che sei ….